GdrN

.
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Tecniche Clan

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 06.12.10

MessaggioTitolo: Tecniche Clan   Mar Dic 07, 2010 2:08 pm

CLAN PRINCIPALE
Clan: Senjuu – Mille Mani
Villaggio: Foglia – Konohagakure no Sato
Paese: Fuoco – Ho no Kuni
Storia: Konoha è stata creata grazie all’unione di due rinomati Clan: Uchiha e Senjuu. Grazie alle proprie grandissime capacità i membri del Clan Senjuu hanno ottenuto il privilegio di essere considerati facenti parte del clan più illustre di tutto il villaggio. Il clan Senjuu è un clan che si è meritato il rispetto della gente e degli abitanti di Konoha. Il Primo Hokage,Hashirama Senju , fratello maggiore del Secondo Hokage e nonno di Tsunade, leader del clan Senjuu, era considerato uno dei più forti Ninja che il continente avesse mai conosciuto ed in oltre è stato anche colui il quale ha riunito i Clan minori all’interno del villaggio della foglia. Le leggende sul primo Hokage sono molteplici, ma in particolare quelle più veritiere sono due: secondo la gente del luogo fu proprio Shodaime Hokage ad ergere tutto il Villaggio della Foglia tramite la propria peculiarità, la capacità di generare il legno anche senza alcuna fonte. Altri dicono che venne eletto Hokage solo per la potente caratteristica di cui era dotato. Shodaime, che difese sempre con maestria Konoha, venne a conoscenza del fatto che Madara, esponente degli Uchiha, aveva utilizzato la propria dote innata per controllare Kyuubi, il demone a nove code, al fine di eliminare il Primo Hokage, in modo da soverchiare il Clan Senjuu a favore di quello Uchiha. Vi fu così uno scontro tra l’esponente Senju e l’Uchiha nella Valle della Fine, il quale decretò Shodaime vincitore sul proprio avversario. Per molto tempo non si seppe nulla del clan, poiché al momento della morte dell’Hokage sembrava che lui fosse l’unico possessore dell’innata. La fortuna del clan risiede nella crudeltà di Orochimaru, il quale iniettò il DNA del Primo Hokage, riesumato dalla propria tomba, nei corpi di circa 59 neonati. Da questo esperimento uscì vivo un solo ragazzino, Tenzo, il quale scoprì di possedere la Kekkei Genkai dello Shodaime Hokage. Tenzo crebbe, diventando membro delle squadre speciali ANBU sotto la guida del Sandaime Hokage, prendendo il nome di Yamato. Tenzo fù uno dei Sensei di Naruto, Sakura e Sai, uno shinobi di altissimo valore tecnico. Per vari anni Yamato ha servito il Villaggio della Foglia lasciando ad essa validi eredi che hanno reso il Clan Senjuu il più importante di tutta Konoha. Proprio per tale motivo il clan vive e sempre vivrà nel Villaggio della Foglia.

Scopi: Prefissati dal Capoclan On(Comunicati dal Capoclan off)
Genericamente, data la capacità degli alti ranghi appartenenti al clan Senjuu di reprimere il chakra demoniaco, essi sono dediti alla cura dei Cercoteri (Jinchuuriki) . Il loro scopo principale é quello di proteggere il villaggio dai portatori dei demoni, proteggendo i portatori stessi, facendo in modo che il chakra demoniaco resti sotto perenne controllo.

Mokuton: L’arte del Mokuton può essere utilizzata solamente da chi è puro di cuore e ha come idea ispiratrice la salvezza del proprio villaggio. I membri del Clan che divengono mukenin, che compiono scorrettezze (picchiare senza ragione o per ragioni stupide come semplici offese e simili), che uccidono senza pietà, che compiono azioni che vanno contro Konoha e che in ogni caso hanno un profilo caratteriale deviato o negativo non sono in grado di utilizzare l’arte del Mokuton e le derivate ad esso annesse.

Frammento Senjuu: Esistono 9 frammenti Senjuu. Hanno un colore verde acqua marino e la forma di un ciondolo. I frammenti sono stati creati con l’arte Mokuton dal Primo Hokage. Viene data una catena con un ciondolo Senjuu a ciascuno dei membri del Clan.

Innata: Mokuton – Arte del Legno
Descrizione: Il Mokuton é l’elemento combinato derivante dalla mescolanza degli elementi Doton e Suiton. Grazie all’Innata è anche possibile usare la capacità Avanzata: Rigenerazione.
Rigenerazione: il corpo stesso del portatore dell’innata può essere trasmutato in legno, in questo modo si potranno rigenerare gli arti feriti e/o amputati. A seconda del danno dovrà essere utilizzata la rigenerazione per uno o più turni, tenendo conto della spesa di 5 chakra a turno. (Ferite Lievi-Medie: 1turno; Ferite Gravi: 1turno per diventare Medie; Ferite Mortali: 1turno per diventare Gravi; Rigenerazione Singolo Arto: 3turni)
Caratteristiche del Legno:
Velocità: Pari al valore Ninjutsu del Senjuu.
Durezza Legno: Pari alla metà del Ninjutsu del Senju più 10 unità, rappresenta la forza minima necessaria per poterlo spezzare (es. Un Pg viene legato dal legno, per poterlo spezzare deve utilizzare una forza pari almeno alla Durezza del legno).
Debolezza Elementale: Raiton, per gli altri elementi ci si base sul confronto và basato sempre e solo sul valore ninjutsu.
Quando le tecniche o l’innata vengono disattivate il legno creato durante la loro durezza non si dissolve, tuttavia assume caratteristiche di un comune legno. [Limite Innato: 3turni più 1 turno ogni 10 punti Ninjutsu]
Grado: Genin
Chakra: 5

Tecniche Derivanti dal Livello 1:

Nome: Jubaku no Jutsu – Legno Imprigionante
Descrizione: Tecnica principale del Clan utilizzata solitamente durante i combattimenti. Grazie a tale tecnica è possibile creare del legno dal proprio corpo, farlo sbucare da terra(anche materiali duri comuni all’elemento Doton: argilla, pietra, cementi,…) o farlo uscire da altro legno/alberi entro una distanza massima di 1m ogni 4 punti Ninjutsu (il legno che esce da u suolo Doton o dal corpo dell’esecutore può essere controllato e modificato fino a che rimane in contatto con essi). Il Senjuu può creare dei pilastri di legno: il Legno creato ha una forma cilindrica con la sezione quadrata, sia la lunghezza che la dimensione variano a seconda del volere del Senju. Il Senju può generare un qualsiasi numero di pilastri di legno, dallo stesso legno creato è possibile generare nuovi pilastri ramificando il legno di partenza. Grazie alla dote innata il Senju ha il pieno controllo sui pilastri(come fossero tentacoli): fargli compiere movimenti di qualsiasi tipo piegandolo, snodandolo, incurvandolo come se non fosse effettivamente della consistenza del legno. Ad ogni turnazione i pilastri di legno possono essere allungati di una misura qualsiasi e diversa da pilastro a pilastro, tuttavia la somma (in metri) della lunghezza dei tentacoli di legno creati durante la turnazione e la misura della quale viene allungato il legno durante la stessa turnazione può essere massimo pari al Ninjutsu del Senju (In pratica non può essere una lunghezza di legno in metri superiore al valore Ninjutsu del Senju). Il Senju grazie a tale tecnica può anche modificare i pilastri creati durante una precedente attivazione dello Jubaku no Jutsu, in oltre può decidere di creare pilastri di dimensione superiore rispetto a quella ordinaria, tuttavia la misura della sezione non può essere scelta a caso: il pilastro creato è l’unione di singoli pilastri, la forma del pilastro risultante deve essere sempre rettangolare o quadrata (es. 2x3, 3x3, ecc..). Nel caso in cui viene creato o allungato un pilastro più grande di un pilastro di base, ai fini del conteggio della misura di legno massima creata, si considerano il numero di pilastri di base che lo formano (es. Un pilastro 30x20cm, ossia 3x2 pilastri, viene allungato di 2m, per il conteggio della misura massima si moltiplicano i metri del pilastro grande moltiplicati per il numero di pilastri di base, dunque 2x3x3=18m). [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: 3 turni più uno per ogni livello di innata]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: 20

Nome: Mokuton: Henge – Trasformazione
Descrizione: [Richiede Jubaku no Jutsu attivo] Attivando tale tecnica il Senjuu è in grado di generare legno dal terreno (dal proprio corpo quando non si trova sul terreno) che va ad avvolgere il suo corpo assumendo l’aspetto di un qualsiasi oggetto/persona che non abbia una dimensione inferiore ad 1/3 a quella del Senjuu. In pratica il Senjuu si ricopre di legno che gli da l’aspetto di una qualsiasi cosa a sua scelta. In oltre grazie a tale tecnica il Senju può simulare esattamente la voce o il verso della persona/animale che va a riprodurre. La tecnica può essere utilizzata per riprodurre volatili, tuttavia il Senjuu non è in grado di volare. Al termine della tecnica il legno riassume il colore ordinario e si stacca dal corpo del Senjuu. [Sigilli: Gallo, Cane, Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: 8turni più un turno ogni 10 punti Ninjutsu]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: 5

Nome: Mokuton: Kawarimi - Sostituzione
Descrizione: Tecnica che permette un movimento accelerato tramite l’ausilio del chakra. Il Senjuu ha due possibilità:
- Sostituirsi con un oggetto/animale proprio come nella Kawarimi no Jutsu sfruttando le stesse proprietà.
- Spostarsi ad una distanza massima di 20m e non più vicino di 5m da una fonte di chakra. Al posto del Senjuu compare un fantoccio in legno che lo raffigura.
[Sigilli: Capra, Cinghiale, Bufalo, Cane, Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: Turno nel Quale si Utilizza – L’oggetto rimane trasformato massimo per 4 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: 5

Nome: Mokuton: Ganzai - Pillola
Descrizione: Questa tecnica permette di generare delle pillole di legno dal palmo della propria mano. Le pillole sono morbide e per tale ragione possono essere facilmente confuse col cibo, la tecnica funziona anche se le pillole vengono ingerite.
Dal livello Jounin le pillole possono anche essere create con delle speciali radici: non appena le pillole vengono poste su dei vestiti o sulla pelle, le radici (minuscole) si allungano dal seme attaccando le pillole.
La tecnica non è mortale e non crea problemi di alcun genere, solitamente viene utilizzata in combinazione con il Denpatanchiki Ganzai per rintracciare le persone alle quali sono applicati Semi [Sigilli: Serpente, Capra | Esecuzione: Istantanea | Durata: 4 ore ogni 10 punti Ninjutsu | Numero Pillole: 1 ogni 20 punti Ninjutsu]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: 20

Nome: Denpatanchiki Ganzai –Radar dei Ganzai
Descrizione: Questa tecnica permette al Senjuu di sapere la posizione delle Pillole, create tramite il Mokuton: Ganzai, anche a grandi distanze (1.000 km), naturalmente il Senju non sa dove si trovano esattamente, ma ne conosce la distanza e la direzione rispetto alla propria posizione. La tecnica permette anche di distinguere le Pillole le une dalle altre così da sapere la posizione di determinate cose/persone/animali alle quali sono state legate. [Sigilli: Mezza Capra | Esecuzione: Istantanea | Durata: turno nel quale si utilizza]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: 5

Tecniche Derivanti dal Livello 2:

Nome: Moku Bunshin no Jutsu - Moltiplicazione di Legno
Descrizione: A seconda della necessità il Senjuu può utilizzare la tecnica con modalità differenti.
Bunshin dal Proprio Corpo: Durante l’esecuzione della tecnica il Senjuu deve rimanere fermo e mantenere composto il sigillo del Serpente per tutto i turno di esecuzione mentre dal proprio corpo fuoriesce legno che va a ricreare la forma dell’esecutore della tecnica. All’inizio del turno successivo la copia creata prende le fattezze dell’esecutore. La copia è concreta e non viene distrutta con un semplice colpo violento come le copie superiori del corpo, deve bensì subire n colpo mortale o esaurire il chakra. La copia ha il 60% delle statistiche del Senjuu, compreso il chakra, e può eseguire solo tecniche derivanti dal Mokuton. La copia creata non comunica telepaticamente con l’esecutore, il clone creato è come fosse un essere vivente a se, pensante e senziente. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: 2 turni più 1 turno ogni 10 punti Ninjutsu]
Bunshin dal Terreno: La tecnica agisce proprio come una tradizionale moltiplicazione del corpo superiore. Le copie create fuoriescono dal terreno mostrandosi prima come formate di legno per poi trasformarsi nell’esecutore della tecnica. I cloni possono fare tecniche, tutti cloni la stessa tecnica, utilizzando il proprio chakra, l`esecutore della tecnica può usare una differente tecnica, non tutte le copie devono eseguire obbligatoriamente una tecnica durante il turno, risparmiando così chakra. Le copie possono muoversi camminando o correndo, abbassarsi, muovere gli arti e saltare e le loro caratteristiche varieranno a seconda del numero di copie create [Ogni singola Statistica = Statistica Esecutore Jutsu fratto il valore complessivo dato dal numero di copie create +1, ossia Stat copia = Stat/(Numero copie +1), es. 2 copie con 1/3 delle statistiche]. Le copie possiedono tutte le armi dell’esecutore. Nel turno in cui le copie vengono evocate, queste possono usufruire di tutte le proprie possibilità mosse, ma non possono utilizzare tecniche. Le copie create non possono usare tecniche con un costo in chakra superiore a 40. La copia creata non comunica telepaticamente con l’esecutore (ne vede per lui, ne sente per lui), il clone creato è come fosse un essere vivente a se, pensante e senziente (se le copie sono colpite da un Genjutsu non lo è anche l’esecutore della moltiplicazione). Se colpite con forza le copie spariscono in una nuvoletta, la forza minima per farle sparire è pari alla stamina delle singole copie. Le copie Create non possono allontanarsi oltre 1m dall`utilizzatore della tecnica ogni 1 punto Ninjutsu dell`esecutore, inoltre non possono essere create copie ad una distanza superiore a 25m, in oltre le copie create possono essere create in qualsiasi posizione o postura. [Sigilli: Nessuno | Esecuzione: Istantanea | Durata: 5 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: 30

Nome: Shichuurou no Jutsu - Prigione a Quattro Pilastri
Descrizione: [Richiede Jubaku no Jutsu attivo] Questo Jutsu sfrutta le caratteristiche della tecnica Jubaku no Jutsu. Una volta composti i sigilli da terra(o su un elemento comun al Doton), intorno all’obbiettivo escono una serie di pilastri che lo vanno ad intrappolare rinchiudendolo in un cubo in legno a 6 facce, è dunque impossibile utilizzare Doton per fuggire da sottoterra. Il cubo in legno ha i lati che misurano 10m, in oltre ha le pareti spesse 1pilastro (per un struttura che vede un totale di 30 pilastri da 20m), a livello Chunin, 2 pilastri a livello Jounin (per un totale di 60 pilastri da 20m), 3 da Anbu (per un totale di 90 pilastri da 20m), 4 da Sp.Jounin (per un totale di 120 pilastri da 20m), 5 da Kage (per un totale di 150 pilastri da 20m). Mentre si utilizza lo Shichuurou no Jutsu non è possibile creare o allungare altri pilastri sfruttando il Jubaku no Jutsu. [Sigilli: tigre, serpente, cane, bufalo scimmia, ratto, lepre, cavallo, serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: Permanente o fino a scioglimento tecnica.]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: 15

Nome: Moku Shouheki – Barriera di legno
Descrizione: [Richiede Jubaku no Jutsu attivo] Grazie al Jubaku no Jutsu, il Senjuu fa si che dei pilastri in fila gli uni attaccati agli altri fuoriescano dal terreno e si dispongano, piegandosi automaticamente, assumendo la forma di una mezza cupola frontale in grado di proteggere l’esecutore da attacchi da armi da lancio, Taijutsu e Ninjutsu. La cupola formata avrà un diametro massimo di 2 metri nel punto più ampio e non sarà mobile (una struttura che vede 14 pilastri da 2m). La cupola può essere generata anche per proteggere altri obiettivi che si trovino entro il raggio massimo del Jubaku no Jutsu. Spendendo 10 punti chakra aggiuntivi il Senju è in grado di creare una cupola completa che lo protegga a 360°. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata : Permanente]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: 15

Nome: Bukan Ikite Iru no Jutsu - Rami Viventi
Descrizione: Questa tecnica permette di comandare i rami degli alberi (Quelli presenti entro un raggio pari a 1m ogni 2 punti Ninjutsu) potendo far divenire una foresta un vera e propria trappola per topi. I rami solitamente si piegano e si attorcigliano intorno all`avversario, tuttavia possono anche attaccare, disarcionare o stordire l`avversario, più tute le combinazioni originate dal Senju. Allo stesso modo potranno fuoriuscire dal terreno radici lunghe 1m con le medesime proprietà. La forza dei rami e delle radici e pari a quella dell’utilizzatore della tecnica. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata : Chunin 3, Jounin 4, Anbu 5 e Sp. Jounin 6 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: 20

Tecniche Derivanti dal Livello 3:

Nome: Shichuuka no Jutsu – Casa a Quattro Pilastri
Descrizione: [Richiede Jubaku no Jutsu attivo] Si dice che sia stata proprio questa la tecnica con cui in origine si costruivano le abitazioni dei vari villaggi. Attivando la tecnica da terra fuoriescono dei pilastri che si modificheranno da soli, assumendo la forma di una casa. Il legno creato non può essere utilizzato per altre tecniche. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jounin
Chakra: 15

Nome: Mokuton: Jukai Koutan - Crescita Rigogliosa
Descrizione: Il Senjuu, attivata la tecnica, irrora tutta la zona circostante con il proprio chakra: si vengono a formare degli enormi arbusti, alti fino a 30 metri, in un’area di 100 metri quadrati. La foresta sarà controllabile durante tutta la durata della tecnica (da fermo, mantenendo il sigillo del Serpente) potendo modificare la posizione dei rami, e l’estensione degli alberi, cercando di bloccare dentro di se chiunque si torvi lì (anche evocazioni). La tecnica può essere anche eseguita sotto i piedi avversari per cercare di immobilizzarlo o stritolarlo e simili. Al termine della tecnica il legno della foresta creata non sarà più utilizzabile per altre tecniche. Successivamente si potrà anche dirigere il legno creato verso l’avversario, in modo da imprigionarlo e/o stritolarlo. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: 1 Turno | Durata : 3 Turni di controllo della Foresta]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jounin
Chakra: 40

Nome: Mokuton: Daijurin no Jutsu – Grande Foresta
Descrizione: Il Senjuu, attivata la tecnica, è in grado di creare delle modifiche al proprio corpo: un arto scelto dal Senjuu può essere trasformato in legno per poi essere aumentato di volume. Mentre l’arto aumenta di volume si allunga, si divide andando a formare pilastri simili a quelli generati dallo Jubaku no Jutsu, la differenza consiste nel fatto che i pilastri creati hanno una sezione più grande (40x40cm) e sono appuntiti permettendo al Senjuu di effettuare attacchi pericolosi. Il Senju può creare un pilastro ogni 10 punti Ninjutsu potendoli allungare ciascuno fino ad una misura in metri pari alla metà del Ninjutsu. Ogni pilastro può compiere una azione differente dagli altri, in oltre quando l’arto è mutato in legno se colpito non subisce effettivamente danni, ma li subisce il legno, di fatti una volta conclusa la tecnica l’arto riacquista le sue fattezze ordinarie. I Pilastri possono essere utilizzati anche per la difesa oltre che per l’attacco. [Sigilli: nessuno | Esecuzione: Istantanea | Durata: 2turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jounin
Chakra: 35

Nome: Mokuton: Yukai - Fusione
Descrizione: Tale tecnica permette al Senjuu di fondersi con gli alberi. Poggiandosi all’albero pian piano il Senjuu si fonde con esso durante il turno di esecuzione. Se il Senjuu viene interrotto durante l’esecuzione della tecnica subisce un malus di 10 punti a tutte le caratteristiche per 3 turni. Una volta attivata la tecnica il Senjuu può decidere di sparire completamente dentro l’albero o uscirne in parte per guardarsi attorno o giusto per eseguire i sigilli. Fino a che il Senjuu è fuso con l’albero non è possibile percepire il suo chakra ne osservare il suo apparato circolatorio tramite particolari innate o tecniche. Tutti i danni che subisce l’albero vengono copiati sul Senjuu:
Rami danneggiati: le ferite vengono copiate su gambe e braccia come ferite leggere
Rami Spezzati: le ferite vengono copiate su gambe e braccia come ferite medie
Rami tagliati: le ferite vengono copiate su gambe e braccia come ferite gravi
Tronco danneggiati: le ferite vengono copiate sul busto come ferite leggere
Tronco spezzato: le ferite vengono copiate sul busto come ferite medie
Tronco tagliato: le ferite vengono copiate sul busto come ferite gravi in oltre il Senjuu viene subito espulso dall’albero non potendo più mantenere la tecnica.
Fino a che il Senjuu si trova nell’albero questo può essere mosso secondo la sua volontà, piegandosi e simili, acquisisce tutte le statistiche del Senjuu ad esclusione della Forza e della Stamina che hanno valori legati all’innata del Senjuu (non è possibile attivare tecniche mentre si è nell`albero). [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata : 4 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jounin
Chakra: 30

Tecniche Derivanti dal Livello 4:

Nome: Mokuton: Genzon Taiju - Albero Vivente
Descrizione: Apportando il proprio chakra sulla superficie di un arbusto, non più alto di un totale di metri pari al valore ninjutsu/10, si riuscirà ad assumere il pieno controllo su di esso; in particolare potrà essere regolato il movimento dei rami, la caduta delle foglie, la forma del legno (la sagoma), ecc. Se l’albero venisse in qualche modo danneggiato, si attiva un processo di rigenerazione a spese del Senjuu (stesse regola della rigenerazione Innata). [Sigilli: Tigre, Cane, Bufalo Indiano, Capra, Serpente, Bufalo Scimmia, Ratto, Lepre, Serpente. | Esecuzione: Istantanea | Durata: 4 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Anbu
Chakra: 30

Nome: Mokuton: Kakutasu Jurin - Foresta Spinosa
Descrizione: Tramite questo Jutsu il Senjuu farà crescere sugli alberi spuntoni lunghi 50cm in un numero altissimo come se gli alberi fossero piante grasse particolarmente grandi. La tecnica può divenire particolarmente pericolosa se utilizzata insieme ad una tecnica che permette di controllare i movimenti degli alberi, potendo rendere una foresta un sicuro luogo di morte da cui è difficile uscire. Al termine della tecnica gli spunzoni creati evaporano creando delle spore (vanno respirate) che si disperdono nella foresta diminuendo i riflessi a tutti i non Senju (si viene abbassati di un grado nella capacità di riflesso. Es. Superiorità diviene Svantaggio, Limite diviene impossibilità di reazione) per i 2 turni successivi. [Sigilli: Serpente | Esecuzione: Istantanea | Durata: 3 Turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Anbu
Chakra: 30

Nome: Mokuton: Jubaku Eisou - Nido Imprigionante
Descrizione: Tale tecnica non necessità che l’avversario sia già stato immobilizzato in precedenza, tuttavia se vi è anche questa condizione la tecnica risulta quasi sempre mortale. Il Senjuu compie i sigilli necessari per fare in modo che alcuni germogli comincino a formarsi attorno al corpo dell’avversario immobilizzandolo. Tali germogli si accrescono a dismisura nel giro di 2 secondi, formando un vero e proprio albero attorno al corpo del nemico. Tale albero crescerà fino a raggiungere un’altezza di 20 metri ed uno spessore alla base di circa due metri, stritolando e straziando il corpo del malcapitato, comprimendolo fino a morte certa. Un’antica tradizione afferma che ogni albero conservi in sé lo spirito del guerriero deceduto. [Sigilli: Serpente, Ratto, Dragone, Cane, Tigre | Esecuzione: Istantanea | Durata: durante il turno di utilizzo, l’albero non scompare una volta usata la tecnica]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Anbu
Chakra: 35

Tecniche Derivanti dal Livello 5:

Nome: Jijun Jutsu - Tecnica di Repressione
Descrizione: [Hokage Shiki: Kaku’an Nitten Suishu – Stile Hokage di 60 anni: Ritorno Illuminato di Kaku-an] {Il bersaglio deve indossare il frammento Senjuu} Una volta composti i sigilli nel turno di attivazione, su una delle mani del Senjuu si forma un Kanji. Portando una buona parte del chakra alla mano in cui è situato l’ideogramma, il Senjuu dove portare la mano a contatto col Jinchuurichi. Successivamente il Senjuu deve allontanarsi creando un filo di chakra dalla propria mano collegato con la parte del Jinchuurichi toccata, dunque col palmo della seconda mano dove essere portato a contatto con il terreno. Dopo il contatto, dalla terra fuoriescono dei pilastri di legno (forma a discrezione dell’utilizzatore) che si andranno a disporre a cerchio intorno all’obiettivo, ad una distanza da esso pari a circa 6 metri. Dal momento in cui i pilastri si troveranno intorno al possessore del demone, si nutrono del chakra di esso impedendo quindi ogni trasformazione o eccessivo sfruttamento del chakra demoniaco. Il procedimento è necessario per indicare ai pilastri il tipo di chakra di cui devono nutrirsi. Terminata la tecnica il Jinchuurichi sviene e il Bikai si disattiva. Questa tecnica agisce solamente se il Jinchuurichi porta sopra il proprio corpo un frammento della pietra Senjuu. [Sigilli: Tigre,Cane, Bufalo Indiano, Capra, Serpente, Bufalo Indiano, Scimmia, Ratto, Lepre, Serpente, Cane, Bufalo Indiano, Capra, Serpente, Bufalo Indiano, Scimmia, Ratto, Lepre, Serpente, Scimmia, Serpente | Esecuzione: 1 turno (composizione sigilli) | Durata: Entro 2 turni il Senju deve toccare il Jinchuurichi, poi 2turni di estrazione]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Sp.Jounin
Chakra: 35

Nome: Kinzuru Jutsu - Tecnica di Soppressione
Descrizione: [Hokage Shiki: Kaku’an Nitten Suishu – Stile Hokage di 60 anni: Ritorno Illuminato di Kaku-an] {Il bersaglio deve indossare il frammento Senjuu} Una volta composti i sigilli nel turno di attivazione, su una delle mani del Senjuu si forma un Kanji. Portando una buona parte del chakra alla mano in cui è situato l’ideogramma, essa dovrà essere indirizzata nella direzione del Bijuu o del Jinchuurichi obiettivo della tecnica. Dalla terra fuoriescono 8 pilastri di legno (aventi la testa somigliante a quella di un drago e grandi ciascuno come 8x8 pilastri base) che si andranno a disporre a cerchio intorno al Senju, ad una distanza da esso pari a circa 6 metri (il Senjuu non può uscire dal cerchio per tuta la durata della tecnica). In qualsiasi momento prima della conclusione della tecnica il Senjuu può poggiare una propria mano a terra, una volta fatto ciò i pilastri di legno si allungano e si modificano scagliandosi contro il Bijuu o il Jinchuurichi immobilizzandolo, le teste mordono il chakra demoniaco ed entro 2 turni lo assorbono quasi completamente. Se la Tecnica viene usata su un Jinchuurichi vi è il successivo svenimento del Cercoterio e la disattivazione del Bikai; se invece viene utilizzata su un Bijuu semplicemente si fa svenire il demone rendendolo inerme per 24h. [Sigilli: Tigre,Cane, Bufalo Indiano, Capra, Serpente, Bufalo Indiano, Scimmia, Ratto, Lepre, Serpente, Cane, Bufalo Indiano, Capra, Serpente, Bufalo Indiano, Scimmia, Ratto, Lepre, Serpente, Scimmia, Serpente | Esecuzione: 1 turno (composizione sigilli) | Durata: 10 turni]
Tipo: Ninjutsu
Grado: Sp.Jounin
Chakra: 70
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://gdrn.forumattivo.it
 
Tecniche Clan
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» TECNICHE DI SCONGELAMENTO DEGLI EMBRIONI
» Tecniche di fecondazione assistita: GIFT, ZIFT, TET
» Tecniche di fecondazione assistita: ICSI con spermatozoi immaturi (ROSI o ROSNI)
» cdc ATIPICA: Diritto e tecniche amministrative
» libri pma.....

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
GdrN :: Villaggi e Clan :: Konoah :: Clan :: Senjuu-
Vai verso: